Sito web - News - Annuario - Web Links - Le Collezioni - Notiziario Tematico - Articoli e Pubblicazioni - Contatti
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 18/11/2019 12:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 02/06/2019 21:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Cari amici e consoci

Dopo un periodo un po' complicato per varie ragioni che non mi hanno permesso di essere (purtroppo) né a Vasto né a Verona, con la "scusa" che avevo tutto prenotato da mesi sono stato qualche giorno in Svezia per la manifestazione Stockholmia 2019 (http://www.stockholmia2019.se/), un grande evento per i 150 anni della Royal Philatelic Society di Londra (http://www.rpsl.org.uk/).

Come potete immaginare, dato il contesto, la filatelia tradizionale e la storia postale erano presenti in modo molto rilevante, ma anche la tematica ha avuto il suo spazio, con una sezione di collezioni a concorso di grande livello, al quale ho avuto l'onore di prendere parte, e diverse presentazioni sui nuovi trend della tematica, delle "master class" da collezionisti di grande livello su come raggiungere una qualità espositiva più alta, alla presentazione di singole collezioni.

Un evento organizzato benissimo, da prendere ad esempio per future manifestazioni.


Allegati:
Logo_rgb.png
Logo_rgb.png [ 14.23 KiB | Osservato 824 volte ]

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 02/06/2019 22:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Parto da quest'ultimo punto per una breve cronaca, perché su richiesta degli organizzatori giovedì 30 ho presentato la mia collezione con focus su come ho selezionato il materiale.
C'erano una decina di persone, praticamente tutti non tematici, con diverse domande interessanti, ed alla presentazione è seguito un giro tra i quadri per vedere la mia collezione.
Sperando sia di interesse, vi allego la presentazione svolta in quell'occasione.

In parallelo vi erano sempre 5-6 presentazioni almeno, per cui il pubblico si divideva (contando anche che una buona parte era tra i quadri o dai commercianti).
Tuttavia l'interesse attivo dei partecipanti e il fatto che conoscessi solo tre di loro mi fa pensare che sia stato tempo speso bene, anche sil gruppo non era foltissimo.


Allegati:
The Unfinished Network - History of African Railways_30 05 2019 - vs1.pdf [9.17 MiB]
Scaricato 17 volte
image2 rid.jpeg
image2 rid.jpeg [ 255.03 KiB | Osservato 824 volte ]

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 02/06/2019 22:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Il giorno dopo si è svolto il seminario sulle Nuove tendenze della tematica, guidato dal nostro Peter Suhadolc come presidente della Commissione Tematica. FIP.

ANche in questa occasione ho parlato della mia collezione per spiegare come collegare storia postale e tematica.
Insieme a me hanno presentato importanti collezionisti e giurati come Yukio Onuma, ben noto anche i tematici musicali italiani per la sua collezioni su Beethoven, Hallvard Slettebo, Damian Lage e Joachim Maas.

Cita:
14:00 – 14:05 PETER SUHADOLC
Introduction (5 min)

14:05 – 14:35 YUKIO ONUMA
“Analytical Approach towards Thematic Philately” (30 min)

14:35 – 15:25 JOACHIM MAAS
“Mathematics, a science between theory and application” - thematic and philatelic challenges (50 min)

15:25 – 15:55 DAMIAN LÄGE
“Fascinated by Feathers”: A focus on treatment (30 min)

Coffee Break
16:00 – 16:20

16:20 – 16:50 HALLVARD SLETTEBØ
“World Scouting”: Rarity and condition in a thematic exhibit (30 min)

16:50 – 17:20 PAOLO GUGLIELMINETTI
“African railways”: How to take full advantage of postal history in the development of a thematic exhibit (30 min)

17:20 – 17:50 DAMIAN LÄGE
The future of Thematic philately (30 min)

17:50 – 18:00 PETER SUHADOLC
Summary (10 min)

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 02/06/2019 22:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Non è possibile riassumere in poche parole tutte le cose interessanti emerse nelle ben 4 ore di presentazioni e dibattito.

Anche qui vi allego la mia presentazione (noterete qualche passaggio analogo alla precedente, ma il pubblico era completamente diverso), e spero che a breve verranno messe a disposizioni di tutti anche le altre, come è stato convenuto, sul sito della commissione FIP (https://www.fipthematicphilately.org/).


Allegati:
African Railways_How to take...31 05 2019.pdf [6.52 MiB]
Scaricato 17 volte
African Railways_How to take...31 05 2019 cover.jpg
African Railways_How to take...31 05 2019 cover.jpg [ 215.19 KiB | Osservato 824 volte ]

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 02/06/2019 22:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
A breve tornerò su Stockholmia per raccontarvi della parte espositiva a concorso.
I risultati sono comunque già disponibili: http://www.stockholmia2019.se/img/home/2019-06-02_1/stockholmia2019_palmares_handout_8_web.pdf

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 7:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11/01/2009 19:01
Messaggi: 239
Complimenti Paolo
:clap: :clap: :clap:
Giuseppe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 8:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2011 15:53
Messaggi: 798
Località: Bari - Italy
Ottimo Paolo.
All'estero per noi italiani è sempre così difficile emergere.
Il tuo esempio può spingere molti di noi a fare il grande balzo.

:clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

:ciao: :ciao:

sergio

_________________
Sergio De Benedictis


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 8:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2011 15:53
Messaggi: 798
Località: Bari - Italy
Scorrendo il Palmares un plauso a tutti gli italiani presenti.
Due commenti:
- ottima la pubblicazione non del solo voto finale ma anche delle singole componenti
- quando anche in Italia la classe "cartoline illustrate" ?

Ma, come qui da noi, perchè non pubblicare i pdf delle collezioni?

:ciao:

sergio

_________________
Sergio De Benedictis


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 10:49 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18/12/2007 15:23
Messaggi: 2752
Località: Roma
Rinnovo i miei complimenti a Paolo per il nuovo successo in un contesto veramente qualificato (e difficile). Gli auguro di arrivare presto a ricevere anche lui una vecchia domanda fin ora posta solo a Damian: "Ma a quali voci hai perso i due punti per arrivare a 100?".
Un abbraccio.
Luciano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 18:31 
Non connesso

Iscritto il: 18/12/2007 13:12
Messaggi: 203
debene ha scritto:
- quando anche in Italia la classe "cartoline illustrate" ?
Risposta decisamente maligna: quando anche in Italia ci sarà un filatelista molto importante con un grande stock di cartoline pregiate :D
Michele


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 18:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2011 15:53
Messaggi: 798
Località: Bari - Italy
Touché!

un abbraccio
sergio

_________________
Sergio De Benedictis


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 21:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/05/2008 14:36
Messaggi: 438
Località: Genova
Luciano Calenda ha scritto:
Rinnovo i miei complimenti a Paolo per il nuovo successo in un contesto veramente qualificato (e difficile). Gli auguro di arrivare presto a ricevere anche lui una vecchia domanda fin ora posta solo a Damian: "Ma a quali voci hai perso i due punti per arrivare a 100?".
Luciano


Scorrendo il Palmares, noto che le migliori collezioni sono riferite a vecchie conoscenze della filatelia tematica, conosciute durante i vari campionati europei di filatelia tematica.
Bella ed utile l'indicazione del punteggio analitico e quindi possiamo dire che, per quanto riguarda il primo classificato - 97 punti! -, gli sono mancati due punti dalla voce rarità ed uno dalle conoscenze filateliche.
Nessuno, in ogni caso, ha preso i 20 punti della voce rarità, che mi pare quella più difficile da raggiungere.
I 93 punti di Paolo, in un contesto del genere, sono veramente pesanti. :clap:
Ci aspettiamo tutti di vedere la sua collezione dal vivo a Verona il prossimo novembre.
:ciao:
Maurizio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 21:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Eccomi a commentare ora la mia valutazione e il lavoro della giuria, che in generale non è stata troppo generosa.
Il team che ha visto le tematiche (ma anche le open e le cartoline d'epoca) era composto da Damian Laege come team leader, Peter Suhadolc e Bengt Bengtsson

Qui sotto il mio punteggio confrontato con l'ultima internazionale cui avevo partecipato, ad Essen nel 2015 (dove però furono resi noti solo i punteggi aggregati)
Come vedete dopo quattro anni è rimasto tutto invariato.
Sostanzialmente identica anche la taglia della collezione esposta, 66 fogli A3 ad Essen, 64 a Stoccolma, con la differenza dovuta al fatto che i quadri erano da 12 (6 A3) ad Essen e da 16 (8 A3) a Stoccolma.


Allegati:
evoluzione punteggi.jpg
evoluzione punteggi.jpg [ 26.89 KiB | Osservato 775 volte ]

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 21:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
La collezione è rimasta invariata nella struttura e nello svolgimento, dunque la conferma dei 33 punti su questa parte, così come dei 15 sulle conoscenze tematiche era per me scontata.
Lo stesso dicasi per la presentazione.
Mi aspettavo però di prendere punteggio pieno sulle conoscenze filateliche e di crescere in rarità, per raggiungere i fatidici 95 punti, la soglia dell'oro grande, avendo aggiunto circa 50 pezzi di peso, di cui diversi unici, sostituendone quindi circa altrettanti, allargando a materiale davvero inconsueto o sconosciuto ai più (da qui l'attesa di migliorare anche in conoscenze filateliche).
Purtroppo entrambi gli obiettivi non sono stati raggiunti, secondo la giuria.

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:05 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Dove ho sbagliato?
Il colloquio qualche cosa l'ha chiarito, con nella sostanza quattro consigli ricevuti dai giurati, che ora espongo in modo asettico, per poi commentarli
Non riporto alcuni suggerimenti minori perché so che non sono quelli che possono cambiare il punteggio,

1. La collezione contiene materiale poco noto, di paesi "difficili". Il sistema da me usato per indicare la rarità non è sufficiente per evidenziare i 3/4 pezzi chiave di ogni quadro che anche una giuria che ha poco tempo può vedere.

2. In una collezione del livello mostrato le prove di presentazione (in particolare le prove d'artista) vanno ridotte al massimo a favore del materiale di preparazione (bozzetti, prove e saggi di colore, prove seppia).

3. Fare attenzione alla varietà del materiale, sia nel complesso della collezione che per quadro, evitando la prevalenza di quello "storico postale"

4. Il piano è ben fatto ma ancora migliorabile, in quanto specie nella seconda parte è un po' ancora una lista di temi non del tutto collegabili tra loro dalla semplice lettura del piano stesso.

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/05/2008 14:36
Messaggi: 438
Località: Genova
Paolo Guglielminetti ha scritto:
Mi aspettavo però di prendere punteggio pieno sulle conoscenze filateliche e di crescere in rarità, per raggiungere i fatidici 95 punti, la soglia dell'oro grande, avendo aggiunto circa 50 pezzi di peso, di cui diversi unici, sostituendone quindi circa altrettanti, allargando a materiale davvero inconsueto o sconosciuto ai più (da qui l'attesa di migliorare anche in conoscenze filateliche).
Purtroppo entrambi gli obiettivi non sono stati raggiunti, secondo la giuria.


Ma....le giurie hanno il dono della onniscenza?
Penso che tu, caro Paolo, esponga pezzi particolari e sconosciuti e che pochi riescano a riconoscere il giusto valore...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:09 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
1. MEGLIO EVIDENZIARE I PEZZI RARI

Effettivamente su questo, anche per ragioni di tempo, ho peccato di ingenuità.
Ho inserito un codice di rarità
Allegato:
rarity code.jpg
rarity code.jpg [ 14.02 KiB | Osservato 774 volte ]


ma le stellette non erano troppo visibile, ed i pezzi rari erano talora "affogati" in materiale meno raro, mentre va dato "spazio" intorno ai pezzi, magari anche un bordo o un fondino diverso, perché nelle internazionali (ahimé) la giuria non vede le scansioni e passa 10-15' di fronte ad ogni collezione.
Vi mostro un esempio, il pezzo "outstanding" è quello in alto a destra.
Allegato:
Unfinished network_boer war.jpg
Unfinished network_boer war.jpg [ 520.33 KiB | Osservato 774 volte ]


Sarà davvero dura seguire questo consiglio (dovrò eliminare qualcosa) ma probabilmente è quello più importante in termini di tattica espositiva, anche confrontandomi con le cinque collezioni che hanno preso 95 o più punti.

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
2. RIDURRE LE PROVE DI PRESENTAZIONE DELL'AREA FRANCESE

Non c'è nulla di male a mettere delle prove d'artista dell'area francese del periodo moderno (dopo guerra) ma in una collezione da oro grande sono considerate materiale non eccezionale, comunque tirate in alcune decine di pezzi e non necessarie per preparare la stampa, e andrebbero sostituite con saggi o prove di colore, o prove di ispezione (prove "seppia") ecc.
Su questo i giurati non sono stati drastici (hanno detto chiaro che non è affatto una cosa che penalizza) ma me lo hanno suggerito per capire cosa eventualmente eliminare o sostituire.

Pur avendo già agito in tal senso, in collezione ho ancora tre prove d'artista relativamente recenti, che cercherò di sostituire.

Ho poi dei casi dubbi: un paio di prove di lusso "classiche" (degli anni '40, ne mostro una) ...
Allegato:
prova marocco.jpg
prova marocco.jpg [ 76.65 KiB | Osservato 772 volte ]


ed una prova di presentazione del Ghana (non area francese, ma certo predisposta per presentare e non preparre la stampa).
Allegato:
prova Ghana.jpg
prova Ghana.jpg [ 46.04 KiB | Osservato 772 volte ]


Ripeto: non si tratta di un divieto, ma un'area di miglioramento per armonizzare il livello del materiale in tutta la collezione

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:34 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
3. VARIETA' DEL MATERIALE, MENO MATERIALE CON VALENZA STORICO POSTALE

E' il consiglio che mi convince di meno, e se leggete le presentazioni che ho postato sopra, penso capirete il perché.
In Africa lo sviluppo delle ferrovie è stato motivato e connaturato con l'estensione della rete postale, forse anche più che in altri continenti.

Certamente sarà bene evitare pagine con unicamente materiale costituito, ad esempio, da ambulanti postali... ma di varietà comunque nella mia collezione ce ne è tanta.

Ho probabilmente sbagliato a non mandare una sinossi ai giurati che documentasse anche statisticamente questa varietà, lo farò magari la prossima volta (mi è mancato il tempo ...)
Sinossi utile anche ad evidenziare le tante novità (che la giuria non ha colto, nonostante i 50+ nuovi pezzi di qualità inseriti da ECTP 2015 ad oggi).

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
4. PIANO CHE RACCONTA UNA STORIA

Qui una parte di verità c'è, soprattutto se confronto con altre strutture di collezioni premiate ad alto livello.
La prima parte del mio piano è effettivamente sufficientemente "discorsiva" da raccontare la storia dietro il titolo, con capitoli e sotto-capitoli che costituiscono una sequenza logica e continua.
Nella seconda parte in alcuni punti è più didascalico, tende quasi ad una lista di punti, specie nel capitolo 8
Allegato:
piano.jpg
piano.jpg [ 539.31 KiB | Osservato 771 volte ]


Si tratta di piccole cose, ma uno sforzo di creatività si può fare.

Altro suggerimento (non obbligatorio) è di ridurre il testo introduttivo dando più spazio al piano, magari affiancandolo con alcuni pezzi che richiamano le sezioni più importanti.
Ci si può lavorare ...

In generale, ho notato che innovare da una mostra all'altra la prima pagina (anche solo nella disposizione dei testi o nella scelta del/i pezzo/i che la illustra/no) porta i giurati a riconoscere immediatamente che la collezione è stata rinnovata, anche quelli n po' distratti, una piccola astuzia da non trascurare.

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
E con questo è tutto.
Devo dire che - in tutta franchezza - un 94 almeno penso che me lo sarei meritato (soprattutto mi pesa il punteggio non pieno nelle conoscenze filateliche, dove ritengo immodestamente di stare alla pari dei migliori, se non sopra), ma devo anche dire che almeno un paio delle 4 raccolte da oro grande, se non tre su 4, le vedo ancora superiori alla mia ...

la sfida continua!

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 22:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2008 0:19
Messaggi: 2014
Località: Alghero-Sassari
:clap: :clap: :clap:

Complimenti Paolo per il punteggio raggiunto e grazie per aver postato dei suggerimenti che ci torneranno sicuramente utili per Verona a novembre

:ciao: :ciao:

_________________
Collezioni: L'antica terra della libertà - Campioni europei e sudamericani : gioco, storie e curiosità - La civiltà nuragica -Annulli figurati della Sardegna- L'ave Maria cantata in lingua sarda


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 03/06/2019 23:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/05/2008 14:36
Messaggi: 438
Località: Genova
Paolo Guglielminetti ha scritto:


In generale, ho notato che innovare da una mostra all'altra la prima pagina (anche solo nella disposizione dei testi o nella scelta del/i pezzo/i che la illustra/no) porta i giurati a riconoscere immediatamente che la collezione è stata rinnovata, anche quelli n po' distratti, una piccola astuzia da non trascurare.


Buono a sapersi, Paolo, provvediamo immediatamente in tal senso con poca fatica.
:)) :)) :))
In ogni caso, man mano che ci avviciniamo ai 100 punti, i sofismi aumentano sempre più per giustificare una scalettatura tra le collezioni sostanzialmente comparabili.
Poi, non bisogna dimenticare l'altro fattore: a volte una collezione viene "bollata" con un punteggio, nel bene o nel male, ed i giudici si adagiano sulle precedenti valutazioni.
:ciao:
Maurizio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 09/06/2019 11:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 20/12/2007 17:41
Messaggi: 793
Località: Livorno
Cari Amici,
Se il nostro Paolo con tutto quel ben di Dio che ha in collezione ha preso 93 punti e dopo aver letto, anche se non c'ho capito una mazza,
quanto da lui stesso riportato, mi sono posto una semplice domanda:

Ma io cosa ci vengo a fare a Verona per la prossima ECPT? :oops: :oops:

Adesso calma..........non rispondetemi con frasi scurrili :)) :)) :))
In conclusione penso che dobbiamo solo fare una cosa, entrare nella testa dei soloni (meglio ancora se nelle tasche) studiare a fondo la psicanalisi filatelico/tematica del loro
contorto pensiero e, per quanto mi riguarda, smettere di dannarmi l'anima e spendere (inutilmente) soldi.

:ciao: :ciao: :ciao:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 09/06/2019 18:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 12/05/2008 14:36
Messaggi: 438
Località: Genova
Bravo, finalmente l'hai capito!
Ricordati che la filatelia tematica è un hobby, ed alla fine, ti devi divertire.
Maurizio
:ciao:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: STOCKHOLMIA 2019
MessaggioInviato: 09/06/2019 21:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2008 0:19
Messaggi: 2014
Località: Alghero-Sassari
:ciao: Carlo
riguardo a quanto detto sopra penso che non basta solo spendere (tanto più o meno chi ha conseguire l'oro a 16-17 di rarità ci è arrivato), ma cercare giustamente di entrare nella testa di chi giudica e capire qual è la presentazione più adeguata per migliorare quei punti più difficili da interpretare (ovvero conoscenze tematiche - conoscenze filateliche - titolo e piano -sviluppo del tema) e trasformarci un po' in psicologi

:ciao: :ciao:

_________________
Collezioni: L'antica terra della libertà - Campioni europei e sudamericani : gioco, storie e curiosità - La civiltà nuragica -Annulli figurati della Sardegna- L'ave Maria cantata in lingua sarda


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 26 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Luciano Calenda e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010