Sito web - News - Annuario - Web Links - Le Collezioni - Notiziario Tematico - Articoli e Pubblicazioni - Contatti
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 18/08/2019 5:48

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 15/05/2018 8:01 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Iniziativa del Circolo Filatelico Peloritano
Timbro postale speciale, francobollo e cartolina per Quasimodo

Il Circolo Filatelico Peloritano ha già avviato l’iter per chiedere la realizzazione, da parte dalle Poste Italiane, di un annullo filatelico speciale per ricordare il prossimo 14 giugno, sia a Roccalumera che a Messina, il Cinquantesimo anniversario della morte di Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la Letteratura nel 1959.
Il Consiglio direttivo dell’Associazione culturale ha anche deciso di fare stampare una cartolina illustrata a tiratura limitata, sulla quale potrà essere apposto il nuovo francobollo da 95 cent. raffigurante Quasimodo, che verrà emesso sempre nella stessa giornata del 14 giugno, come programmato dalla Commissione per lo Studio della carte-valori del Ministero per lo Sviluppo Economico. Un altro rettangolino dentellato dedicato al poeta italiano esponente dell’Ermetismo, ma con il valore facciale di 1.500 lire (o 77 cent.), fu emesso ben 17 anni addietro e cioè nel 2001. Nuovo francobollo e timbro postale renderanno così possibile la creazione di un pezzo filatelico completo.
Il Circolo Peloritano, come è già stato pubblicato nei mesi scorsi, quest’anno si è laureato Campione d’Italia alla Finale del Torneo Cadetti organizzata a Milano dalla Federazione tra le Società Filateliche Italiane; titolo nazionale che era stato ottenuto anche nel 2017 grazie alle collezioni dei soci del sodalizio che ha sede in via S. Agostino 12 a Messina.
Il Circolo Filatelico, nell’ambito della manifestazioni per ricordare Salvatore Quasimodo, organizzerà anche esposizioni di cartoline d’epoca di Messina, del comprensorio jonico e in particolare di Roccalumera. La prima di queste offrirà immagini della città com’era prima, durante e subito dopo il terremoto del 28 dicembre 1908. Le due mostre (la seconda pure con collezioni filateliche) si terranno, a partire dal 14 giugno, rispettivamente, nei prestigiosi siti della Galleria Provinciale d’Arte Moderna e Contemporanea (sede dell’Archivio Quasimodo) di via XXIV Maggio a Messina e del Parco Letterario “Salvatore Quasimodo” di Roccalumera.


Allegati:
Il bozzetto raffigurante Quasimodo da cui sarà realizzato l'annullo postale.JPG
Il bozzetto raffigurante Quasimodo da cui sarà realizzato l'annullo postale.JPG [ 17.13 KiB | Osservato 4116 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 31/05/2018 13:56 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
oggi la gazzetta del sud


Allegati:
gazzetta del sud.JPG
gazzetta del sud.JPG [ 103.84 KiB | Osservato 3920 volte ]

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 07/06/2018 23:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1536
Complimenti, bella iniziativa!

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/06/2018 6:36 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Inizieranno giovedì 14 giugno per concludersi a fine anno, a Roccalumera, gli eventi per il 50° anniversario della morte di Salvatore Quasimodo, Premio Nobel della Letteratura nel 1959, che nel comune del comprensorio jonico trascorse infanzia e giovinezza in casa dei nonni. Sede centrale degli appuntamenti culturali sarà il “Parco Letterario Quasimodo”, che ospiterà numerose iniziative messe in calendario dai rappresentanti del Comitato organizzatore, del quale fanno parte, tra gli altri, enti, associazioni, Istituzioni scolastiche e la Città Metropolitana di Messina.
Il “Parco”, fondato dai fratelli Carlo e Sergio Mastroeni, occupa parte dell’area dell’ex stazione ferroviaria, in ricordo della professione di ferroviere del padre e del nonno paterno. In questo museo-giardino si trovano cinque vagoni per il trasporto merci (come quelli in cui la famiglia visse per mesi dopo il terremoto del 28 dicembre 1908) che sono stati trasformati in un treno-museo; anche nell’ex biglietteria sono custoditi cimeli ed è possibile visionare filmati, come quello della consegna del Nobel a Stoccolma.
Tra i protagonisti dell’iniziativa vi è il Circolo Filatelico Peloritano, che nei mesi scorsi ha riconquistato il titolo nazionale al Campionato Cadetti istituito dalla Federazione tra le Società Filateliche Italiane. Il sodalizio messinese, proprio dal 14 giugno, predisporrà una mostra di cartoline d’epoca della zona jonica (in particolare di Roccalumera e della Valle del Dinarini o degli Ulivi) e una collezione filatelica sulla figura del poeta. Il Circolo Peloritano ha inoltre ottenuto l’attivazione al “Parco Quasimodo”, da parte di Poste Italiane, di un Ufficio distaccato, che sarà dotato (esclusivamente dalle ore 9,30 alle 13,30) di un annullo filatelico speciale (il bozzetto è stato realizzato dall’arch. Nino Principato). Il Consiglio direttivo dell’Associazione ha anche deciso di fare stampare una cartolina illustrata a tiratura limitata, sulla quale potrà essere apposto il nuovo francobollo raffigurante Quasimodo, che verrà emesso sempre nella stessa giornata del 14 giugno. Un altro rettangolino dentellato dedicato al poeta italiano esponente dell’Ermetismo, ma con il valore facciale di 1.500 lire (o 77 cent.), fu emesso nel 2001 e faceva riferimento al centesimo anniversario della nascita.
Il programma di giovedì 14 prevede, alle ore 10, la deposizione di una corona floreale al monumento dedicato al poeta in Piazza Quasimodo; alle 10.30 la presentazione del timbro postale; alle 11.30 il convegno “Salvatore Quasimodo: cinquant’anni dopo” (relatori: avv. Carlo e Sergio Mastroeni del “Parco Quasimodo”; prof. Giuseppe Rando dell’Università di Messina; Marisa Sturiale, cugina del poeta e avv. Francesco Carrozza.
Nel pomeriggio, inoltre, alla “Galleria provinciale d’arte moderna e contemporanea” della Città Metropolitana di Messina (via XXIV Maggio), sede della mostra permanente e di parte dell’“Archivio Quasimodo”, il Circolo Filatelico Peloritano allestirà un’esposizione di cartoline d’epoca su Messina, con immagini della Città dello Stretto com’era prima del terremoto, delle macerie causate dal sisma e della fase di ricostruzione. Nei saloni dell’ex Provincia regionale è invece previsto un convegno sulla figura del Premio Nobel.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/06/2018 10:49 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
https://news.fidelityhouse.eu/cronaca/1 ... 46922.html

http://www.tempostretto.it/news/parco-q ... elico.html
due articoli dedicati

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/06/2018 7:01 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
altro articolo de LASICILIA


Allegati:
lasicilia10giugno.JPG
lasicilia10giugno.JPG [ 78.35 KiB | Osservato 3742 volte ]

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/06/2018 16:02 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Grazie a tutti i mezzi di informazione di Messina e della provincia, per l'alto risalto alla manifestazione sostenuta dal Circolo Filatelico Peloritano, che si snoderà tra Roccalumera e la Città dello Stretto...
Suggestiva l'esposizione di cartoline d'epoca e filatelia allestita all'interno del carro-merci al Parco Letterario Salvatore Quasimodo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/06/2018 16:13 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Sicilia Felix, sito culturale del comprensorio jonico messinese

http://www.siciliafelix.it/in-evidenza/ ... e-messina/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/06/2018 16:14 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
e grazia anche alla Federazione


Allegati:
info federazione.JPG
info federazione.JPG [ 195.54 KiB | Osservato 3726 volte ]
gazzettaquasimodo10giugno.JPG
gazzettaquasimodo10giugno.JPG [ 66.06 KiB | Osservato 3726 volte ]

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/06/2018 17:50 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
... altro sito web sulla manifestazione per QUASIMODO...

https://www.vaitaormina.com/circolo-fil ... a-messina/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/06/2018 20:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2011 15:53
Messaggi: 762
Località: Bari - Italy
Complimenti a tutti voi, al vostro circolo e a tutti i collaboratori che hanno reso
possibile la manifestazione.
Sempre al top tra i circoli e noi del Sud ne siamo fieri.

un abbraccio

sergio

_________________
Sergio De Benedictis


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/06/2018 15:28 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
Immagine

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/06/2018 20:02 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Il Ministero emette il 14 giugno 2018 un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a Salvatore Quasimodo, nel cinquantenario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B.

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco); formato carta e formato stampa: 30 x 40 mm; formato tracciatura: 37 x 46 mm ; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: quattro; tiratura: ottocentomila esemplari.

Bozzetto: a cura del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca Dello Stato S.p.A.
La vignetta riproduce un’opera di Giacomo Manzù raffigurante Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la letteratura nel 1959.
Nella Vignetta è riportato il verso finale di una poesia di Salvatore Quasimodo dal titolo “Epitaffio per Bice Donetti”, che interpreta il suo modo di identificare se stesso come poeta: “… uno come tanti, operaio di sogni.”
Completano il francobollo le leggende “SALVATORE QUASIMODO”, “1901 – 1968” , la scritta “ITALIA” e la dicitura “B”.
Foglio: quarantacinque esemplari.
L’opera di Giacomo Manzù è riprodotta per gentile concessione di Alessandro Quasimodo e della Fondazione Giacomo Manzù di Ardea.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 11/06/2018 21:37 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
Il Ministero emette il 14 giugno 2018 un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a Salvatore Quasimodo, nel cinquantenario della scomparsa, relativo al valore della tariffa B.
Salvatore Quasimodo (Modica 1901 – Napoli 1968) trascorse l’infanzia e l’adolescenza in Sicilia, seguendo gli spostamenti del padre, impiegato delle ferrovie. Non pote laurearsi per motivi economici, trovò impiego nel Genio Civile e fu inviato a Reggio Calabria. Nel 1929 si trasferì a Firenze, presso la sorella, moglie di Ettore Vittorini, d iniziò la sua attività di letterato. Nel 1930 apparve la sua prima raccolta di poesie “Acque e terre”, alla quale seguirono “Oboe sommerso”, “Odore di eucalyptus e altri versi”, “Erato e Apollion”, “Poesie”.
Nel 1938 lasciò l’impiego al genio civile, lavorò nella redazione del settimanale “Tempo” e nel 1941 fu nominato professore di letteratura italiana al conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano. Nel 1940 aveva esordito come traduttore con il volumetto “Lirici greci” al seguirono altre traduzioni da scrittori classici e moderni. Nel 1942 uscì un’ampia raccolta di poesie antiche e moderne dal titolo “Ed è subito sera”. Nel dopoguerra svolse una intensa attività giornalistica e pubblico nuove raccolte poetiche: “Il piede straniero sopra il cuore”, “Giorno dopo giorno”, “La vita non è sogno”, “Il falso e vero verde”, “La terra impareggiabile”, “Dare e avere”.
Dopo avere ricevuto vari premi in Italia, nel 1959 fu insignito del premio Nobel per la letteratura.
Quasimodo è passato da una lirica concentrata sulla parola in sé, allusiva, di tendenza ermetica a una poesia che si proponeva invece la comunicazione esplicita di un contenuto, incentrato ora sull’uomo nella storia e nella società.
Generalmente si riconosce che c’è sempre nei versi di Quasimodo molta letteratura (sulla linea del simbolismo: Ungaretti e Mallarmé, senza escludere, però D’Annunzio e Pascoli) e che questa diventa facilmente stereotipo, maniera, con una sonorità di superficie.
(tratto da “Il materiale e l’immaginario” di Remo Ceserani e Lidia De Federicis, Loescher Editore.)
Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente; grammatura: 90 g/mq; supporto: carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq; adesivo: tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco); formato carta e formato stampa: 30 x 40 mm; formato tracciatura: 37 x 46 mm; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: quattro; tiratura: ottocentomila esemplari.
Bozzetto: a cura del Centro Filatelico della Direzione Officina Carte Valori e Produzioni Tradizionali dell’Istituto Poligrafico e Zecca Dello Stato S.p.A.
La vignetta riproduce un’opera di Giacomo Manzù raffigurante Salvatore Quasimodo, Premio Nobel per la letteratura nel 1959.
Nella Vignetta è riportato il verso finale di una poesia di Salvatore Quasimodo dal titolo “Epitaffio per Bice Donetti”, che interpreta il suo modo di identificare se stesso come poeta: “… uno come tanti, operaio di sogni.”
Completano il francobollo le leggende “SALVATORE QUASIMODO”, “1901 – 1968”, la scritta “ITALIA” e la dicitura “B”.
Foglio: quarantacinque esemplari.
L’opera di Giacomo Manzù è riprodotta per gentile concessione di Alessandro Quasimodo e della Fondazione Giacomo Manzù di Ardea.

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12/06/2018 22:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2008 0:19
Messaggi: 1995
Località: Alghero-Sassari
:clap: :clap: :clap:

Complimenti per l'iniziativa

_________________
Collezioni: L'antica terra della libertà - Campioni europei e sudamericani : gioco, storie e curiosità - La civiltà nuragica -Annulli figurati della Sardegna- L'ave Maria cantata in lingua sarda


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 13/06/2018 5:37 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
Anche il cioccolato da Modica per ricordare il poeta


Allegati:
IMG-20180613-WA0000.jpg
IMG-20180613-WA0000.jpg [ 202.07 KiB | Osservato 3652 volte ]

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 13/06/2018 15:30 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Inizieranno domani (14 giugno), a Roccalumera e a Messina, gli eventi per il 50° anniversario della morte di Salvatore Quasimodo, Premio Nobel della Letteratura nel 1959, che nel centro rivierasco trascorse infanzia e giovinezza. Sedi degli appuntamenti culturali saranno il “Parco Letterario Quasimodo” nel comune jonico e la Città Metropolitana. Il “Parco” occupa parte dell’area dell’ex stazione ferroviaria nel cui giardino si trovano cinque vagoni-merci trasformati in un treno-museo.
A sostenere l’iniziativa vi è anche il Circolo Filatelico Peloritano, che ha predisposto su un vagone una mostra di cartoline d’epoca del comprensorio jonico. Il Peloritano ha inoltre ottenuto l’attivazione al “Parco Quasimodo”, di un Ufficio distaccato di Poste Italiane, che sarà dotato (dalle ore 9,30 alle 13,30 di domani) di un annullo filatelico speciale. Domani, tra l’altro, sarà anche emesso un nuovo francobollo raffigurante Quasimodo.
Nel pomeriggio, inoltre, alla “Galleria provinciale d’arte moderna e contemporanea” della Città Metropolitana di Messina (via XXIV Maggio), il Circolo Filatelico Peloritano presenterà un’esposizione di cartoline d’epoca su Messina, con immagini della Città dello Stretto com’era prima del terremoto, delle macerie causate dal sisma e della fase di ricostruzione. Nei saloni dell’ex Provincia regionale è previsto un convegno (ore 16.30) sulla figura del Premio Nobel.
Il Circolo Filatelico Peloritano, intanto, nell’occasione intende sollecitare il Comitato organizzatore dell’evento affinchè si adoperi, presso le sedi opportune, perché venga riacquistata e torni quindi a Messina la medaglia d’oro (23 carati) consegnata a Salvatore Quasimodo a Stoccolma, che nel dicembre 2015, su disposizione del figlio Alessandro, fu venduta da una casa d’asta di Torino a un collezionista di Firenze per 100mila euro.
Ad impegnarsi in tal senso potrebbe essere la Regione, che potrebbe poi decidere dove lasciare in esposizione il prestigioso Premio in memoria di Quasimodo, unico siciliano ad ottenere, dopo Luigi Pirandello nel 1934, il riconoscimento internazionale per la Letteratura.


Allegati:
La medaglia del Premio Nobel a Quasimodo.jpg
La medaglia del Premio Nobel a Quasimodo.jpg [ 192.04 KiB | Osservato 3643 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 13/06/2018 19:24 
Non connesso

Iscritto il: 18/12/2007 13:12
Messaggi: 200
Cesare ha scritto:
Il Circolo Filatelico Peloritano, intanto, nell’occasione intende sollecitare il Comitato organizzatore dell’evento affinchè si adoperi, presso le sedi opportune, perché venga riacquistata e torni quindi a Messina la medaglia d’oro (23 carati) consegnata a Salvatore Quasimodo a Stoccolma, che nel dicembre 2015, su disposizione del figlio Alessandro, fu venduta da una casa d’asta di Torino a un collezionista di Firenze per 100mila euro.
Ad impegnarsi in tal senso potrebbe essere la Regione, che potrebbe poi decidere dove lasciare in esposizione il prestigioso Premio in memoria di Quasimodo, unico siciliano ad ottenere, dopo Luigi Pirandello nel 1934, il riconoscimento internazionale per la Letteratura.
Sono ammirato del tuo ottimismo
Michele


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 14/06/2018 6:49 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Non ci resta che sperare... carissimo amico mio !!!


Allegati:
La Sicilia 14.6.2018.PNG
La Sicilia 14.6.2018.PNG [ 177.5 KiB | Osservato 3628 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 14/06/2018 14:09 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Cartolina postale con il nuovo francobollo e l'annullo speciale di Salvatore Quasimodo.
Altra "chicca" del Circolo Filatelico Peloritano...


Allegati:
Cartolina e francobollo Quasimodo.jpeg
Cartolina e francobollo Quasimodo.jpeg [ 332.57 KiB | Osservato 3616 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 14/06/2018 19:38 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Circolo Filatelico Peloritano
LA CITTA’ METROPOLITANA CHIEDERA’ ALLA REGIONE DI ACQUISTARE LA MEDAGLIA
D’ORO DEL PREMIO NOBEL SALVATORE QUASIMODO VENDUTA ALL’ASTA NEL 2015


Il Commissario straordinario della Città Metropolitana, Filippo Ribaudo, ha annunciato di essere intenzionato a sostenere la richiesta avanzata ufficialmente dal Circolo Filatelico Peloritano, mirata a sollecitare gli organi regionali competenti per riacquistare e fare così tornare a Messina la medaglia d’oro (23 carati) consegnata al Premio Nobel Salvatore Quasimodo a Stoccolma, che nel dicembre 2015, su disposizione del figlio Alessandro, fu venduta da una casa d’asta di Torino a un collezionista di Firenze per 100mila euro.
Il prestigioso cimelio appartenuto al poeta, unico siciliano ad ottenere nel 1959, dopo Luigi Pirandello nel 1934, il riconoscimento internazionale per la Letteratura, potrebbe quindi essere custodito (in caso di un auspicato placet del numismatico toscano) nell’“Archivio Quasimodo” della “Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea” della Città Metropolitana.
La notizia è stata diffusa al termine degli eventi organizzati il 14 giugno a Roccalumera e a Messina per il 50° anniversario della morte del Premio Nobel, rispettivamente al “Parco Letterario Quasimodo” e alla Città Metropolitana.
Nell’occasione, il Circolo Filatelico Peloritano ha predisposto mostre di cartoline d’epoca in entrambe le sedi, l’attivazione di un Ufficio distaccato di Poste Italiane dotato di un annullo speciale (realizzato dall’arch. Nino Principato) e promosso l’emissione del nuovo francobollo raffigurante Quasimodo.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 14/06/2018 19:59 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
ed alla fine mancava solo il comunicato ufficiale di poste italiane, che di fatto doveva far conoscere l' annullo al "mondo filatelico" ma che è uscito a cose fatte...
vogli da qui ringraziare i miei soci e tutti gli organizzatori della giornata
chiudo dando un consiglio agli amici ...
se volete fare annulli che comportano l' uso del francobollo che esce nel giorno

"lassate perdere" ....

:ciao: :ciao:


Allegati:
comunicato poste.JPG
comunicato poste.JPG [ 39.68 KiB | Osservato 3605 volte ]

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 14/06/2018 21:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2011 15:53
Messaggi: 762
Località: Bari - Italy
Cita:
"lassate perdere" ....


ti capisco;

stessa tragedia con Poste qui a Bari quando doveva uscire il francobollo di Aldo Moro!

:ciao:

sergio

_________________
Sergio De Benedictis


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 15/06/2018 7:15 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Il nostro comunicato su La Sicilia del 15 giugno 2018


Allegati:
La Sicilia 15.6.2018 edizione di Messina.PNG
La Sicilia 15.6.2018 edizione di Messina.PNG [ 40.71 KiB | Osservato 3595 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 15/06/2018 19:11 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA

Il Circolo sollecita la Regione ad acquistare la medaglia del Premio Nobel appartenuta a Quasimodo...


http://www.tempostretto.it/news/anniver ... itana.html


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 18/06/2018 15:25 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Servizio televisivo di TEMPOSTRETTO sulla manifestazione al Parco Letterario Salvatore Quasimodo... :shock:

http://www.tempostretto.it/video/50-ann ... video.html


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 27/06/2018 14:02 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Gazzetta del Sud del 27 giugno 2018


Allegati:
Gazzetta del Suc 27 giugno.jpg
Gazzetta del Suc 27 giugno.jpg [ 207.06 KiB | Osservato 3340 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 28/07/2018 15:37 
Non connesso

Iscritto il: 27/01/2008 15:54
Messaggi: 653
Località: Messina
Oggi a pag 23 del corriere della sera ci siamo anche noi


Allegati:
IMG-20180728-WA0008.jpg
IMG-20180728-WA0008.jpg [ 239.54 KiB | Osservato 2798 volte ]

_________________
Tematica S. Antonio da Padova
socio CIFT numero 2368 :-)
(C) ATG
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 30/07/2018 15:52 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Allegato:
Svizzera phone 320.jpg
Svizzera phone 320.jpg [ 279.8 KiB | Osservato 2769 volte ]
La proposta del Circolo Filatelico Peloritano sul Corriere della Sera...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 31/07/2018 6:57 
Non connesso

Iscritto il: 28/01/2008 18:27
Messaggi: 349
Località: MESSINA
Il Circolo Filatelico Peloritano e la Città Metropolitana di Messina vogliono recuperare la medaglia del Premio Nobel ricevuta da Quasimodo nel 1959.

LEGGERE IL LINK...

https://www.stampalibera.it/2018/07/30/ ... quasimodo/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010