Sito web - News - Annuario - Web Links - Le Collezioni - Notiziario Tematico - Articoli e Pubblicazioni - Contatti
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 14/10/2019 9:34

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: 22 maggio: Santa Rita
MessaggioInviato: 22/05/2019 17:55 
Non connesso

Iscritto il: 27/11/2018 14:56
Messaggi: 222
22 maggio: Santa Rita da Cascia

Rita nacque a Roccaporena nel 1381 e mentre era ancora in fasce avvenne il primo miracolo: 5 api bianche le ronzavano intorno e cominciarono a entrare e uscire dalla sua bocca ma non la punsero, anzi...all'interno di essa depositarono del miele. Un agricoltore che lavorava nelle immediate vicinanze e che qualche attimo prima si era procurato alla mano una ferita abbastanza importante con la falce, si accorse della scena e cercò di far allontanare le api con l'arto ferito: questo guarì improvvisamente.

Al compimento della maggiore età Rita fu costretta a sposare un Ufficiale della guarnigione di Collegiacone, tal Ferdinando Mancini. Fu un matrimonio d'interesse organizzato dalla famiglia. Il marito di Rita era un violento, sia a casa che fuori e Rita patì molte pene a causa sua. La giovane riuscì comunque a smussare gli angoli del suo spigoloso carattere. L'uomo morì di morte violenta in quanto gli fu teso un agguato da chi, come lui, era coinvolto in loschi affari. Dall'unione di Rita e Ferdinando erano nati due gemelli che morirono dopo il padre a causa della peste.

Rita, rimasta sola, chiese di entrare nel Monastero agostiniano di Santa Maria Maddalena in Cascia ma fu rifiutata per ben 3 volte perché vedova e soprattutto perché all'interno del monastero c'erano dei parenti di uomini assassinati da Ferdinando. Alla fine venne stabilita una condizione: se Rita avesse perdonato gli assassini del marito e fatto riappacificare le famiglie coinvolte, sarebbe potuta entrare nel monastero. E così fu.

Rita divenne simbolo della pace familiare e sociale. Negli ultimi 15 anni della sua vita sopporto' il dolore delle stigmate al capo, provocate da una spina appartenente alla corona portata da Cristo durante la Passione. Poco prima di morire, Rita chiese di avere una rosa; questo fiore divenne il simbolo ritiano per eccellenza e si dice che ancora oggi il suo corpo emana l'odore delle rose. Durante il suo funerale uno sciame di api nere entrò dentro la chiesa in cui veniva celebrata la funzione e si dice che i laboriosi insetti abbiano fissato in quel luogo la propria dimora.

È chiamata la Santa dei casi impossibili perché sembrerebbe autrice di svariati e importanti miracoli.


Allegati:
20190522_181816.jpg
20190522_181816.jpg [ 541.35 KiB | Osservato 129 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010