Sito web - News - Annuario - Web Links - Le Collezioni - Notiziario Tematico - Articoli e Pubblicazioni - Contatti
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 09/12/2019 4:06

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: 6.5.1840: il Penny Black
MessaggioInviato: 06/05/2019 7:59 
Non connesso

Iscritto il: 27/11/2018 14:56
Messaggi: 224
6 maggio 1840: Il Penny Black.

Storia o leggenda? Poco importa!
Lui scriveva ogni settimana, che romantico! Lei rifiutava sistematicamente la posta, e verrebbe da dire "che carogna"!
A quei tempi era il destinatario a dover pagare. E se non pagava, ne rispondeva direttamente l'amministrazione postale, con inevitabile dispendio di soldi e tempo. E quel giorno Rowland Hill, funzionario britannico, non capiva perché la giovane, prima di rifiutare la lettera per l'ennesima volta, la scruto' così attentamente. Bene! Si accorse che sulla stessa erano presenti dei segni, una sorta di codice: quello che a lei interessava sapere era lì, in bella mostra, ma solo la coppietta sapeva interpretarlo. Che furbi!!! Scoperto il trucchetto, Rowland Hill riformò il servizio postale: a pagare, da quel momento in poi, sarebbe stato il mittente! E in maniera anticipata, tramite l'apposizione di un pezzetto di carta adesiva su cui fosse stampato il valore del relativo porto. Nacque in questo modo l'idea del francobollo, lo strumento che "rendeva franca" la missiva, ossia esente da spesa per il destinatario. Il RE DEI FRANCOBOLLI, il primo al mondo, fu il PENNY BLACK, emesso il primo maggio del 1840 e la cui validità ebbe inizio 5 giorni dopo. Il disegnatore del Penny Black fu Henry Cole, il quale realizzò l'effigie della Regina Vittoria traendo spunto dall'incisione presente sulla medaglia che era stata creata in occasione della salita al trono della sovrana, tre anni prima. Il primo francobollo, così popolare tra i collezionisti, era un pezzetto di carta delle dimensioni di 21,6×27 mm. E secondo voi, a quei tempi, qualcuno avrebbe mai potuto immaginare che sarebbe potuta nascere una passione così grande per quei pezzettini di carta colorati e minuziosamente disegnati? Io non credo :-)

W la filatelia, W la storia postale
Buon lunedi a tutti :ciao:


Allegati:
FB_IMG_1557094681430.jpg
FB_IMG_1557094681430.jpg [ 52.08 KiB | Osservato 175 volte ]
Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010