Il Forum del CIFT - Centro Italiano di Filatelia Tematica
http://www.cift.it/forum/

Stamperia Courvoisier
http://www.cift.it/forum/viewtopic.php?f=30&t=2838
Pagina 1 di 1

Autore:  rossocrociato [ 26/09/2015 13:24 ]
Oggetto del messaggio:  Stamperia Courvoisier

per la mia tematica su Picasso, ho individuato questo "pannello colori definitivi approvati" della Courvoisier su un emissione del 1971 dell' ONU in onore del pittore spagnolo. Visto il costo per me non indifferente, e la non certezza di poterlo inserire in una collezione tematica, chiedo consiglio a qualche esperto in materia. Secondo il venditore potrebbe essere un "pezzo Unico"

Vi ringrazio per l'aiuto Claudio

Allegati:
Commento file: approvazione colori emissione Onu 1971
584_004.jpg
584_004.jpg [ 367.14 KiB | Osservato 18114 volte ]
Commento file: colori definitivi
187_001 (1).jpg
187_001 (1).jpg [ 80.81 KiB | Osservato 18114 volte ]

Autore:  Maurizio Amato [ 26/09/2015 15:19 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Non sono esperto in materia, ma come parere personale ritengo che potrebbe trattarsi o di un "pezzo unico" o di una "grande bufala".
In ogni caso terrei conto di quanto lo paghi e dell'importanza che ha il soggetto nello sviluppo del tema.
:ciao:

Autore:  rossocrociato [ 27/09/2015 17:18 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Grazie Maurizio per i tuoi suggerimenti, ne terrò di conto.

:ciao: :ciao: :ciao: :ciao:

Autore:  Vincent De Luca [ 27/09/2015 23:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Forse queste informazioni potrebbero servirti.

Nel novembre del 2003, la ditta GMC (Greg Manning Gallery) di New Jersey,
mise all'asta "The United Nations Archives" di tutto il materiale raro dell'ONU,
che tale ditta aveva comprato interamente. Il materiale comprendeva gli anni
dal 1951 al 2000. Un catalogo con tutti i lotti riprodotti a colori fu preparato
(io per fortuna ne ho comprato una copia), ed oggi detto catalogo e' considerato
la "Bibbia" delle rarita' ONU. Il lotto numero1998 proponeva i 3 dentelli picassiani a colori, e
che io traduco letteralmente dall'inglese: Prove di conio di colore per l'8c., 21c, e
prova di conio per l'1 fr. per Ginevra, montati con linguelle su cartoncino grigio,
210x297 mm. Il prezzo base era di $USA 250.00; prezzo realizzato $USA 800.00.
Ho sfogliato tutte le 487 pagine del catalogo, ma non ho trovato nulla di simile al
pannello che tu mostri ma, osservando questo pannello ho notato l'approvazione nell'angolo
a destra in basso, allora mi e' venuto un dubbio (opinione strettamente personale).
Ho sfogliato ancora una volta le pagine del mio catalogo, ed ho notato che tutti i pezzi
dell'archivio (prove di tutti i tipi), approvati o non approvati erano notati in timbri rettangolari
a tampone o con 3 righe, con diciture in basso "UN Postal Administration", e le firme datate
dei responsabili. Dal momento che detto pannello era stato preparato direttamente dalla
Courvoisier (cosi' sembrerebbe), forse non era parte degli archivi ONU.

Tanti auguri e tanti saluti. :ciao:

Autore:  rossocrociato [ 28/09/2015 11:27 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

grazie per questa "illuminatissima" risposta. Anch'io credo che sia uscito direttamente dalla stamperia anche perché comunque il suo costo non è eccezionale (una base di 200 euro). Oltretutto prima non lo avevo notato sul cartoncino Courvoisier c'è riprodotto un francobollo B/N da 20 cent (quello che doveva diventare blu), mentre nell'emissione finale il valore a da 21 cent.
Claudio :ciao: :ciao:

Autore:  Vincent De Luca [ 28/09/2015 15:26 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

.......... e quello di Ginevra da 1 franco svizzero doveva diventare 1.10 fr.

:ciao:

Autore:  Marco Occhipinti [ 29/09/2015 8:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Non mi esprimo in merito alla genuinità del pezzo, occorrerebbe visionarlo dal vivo per cercare maggiori elementi che dall'immagine non si vedono.
Ma in merito al facciale che sul cartoncino è diverso dal valore del francobollo emesso ritengo che non debba essere questo un elemento che, da solo, faccia propendere per la non autenticità del pezzo. Al Museo Storico della Comunicazione (vado a memoria) sono conservati alcuni bozzetti che riportano valori facciali diversi da quello definitivo, e non per questo non sono genuini.
D'altronde, se si voleva falsificare un pezzo, lo si sarebbe fatto partendo dai francobolli emessi, e quindi il falsario non avrebbe mai potuto sbagliare il valore facciale.
Ciao, Marco.

Autore:  michele [ 29/09/2015 14:22 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Nell'asta del 20 aprile 2007 David Feldman ha disperso l'archivio della Helio Courvoisier, comprendente più di 40000 pezzi tra bozzetti, prove, selezioni cromatiche etc. Il lotto 10270 era costituito dal materiale dell'ONU e purtroppo c'è una sola illustrazione per i 571 pezzi che costituivano il lotto, stimato tra i 5000 e i 10000 €. Anche se non ce n'è evidenza direi che il pezzo mostrato viene da quell'asta.
Michele

Autore:  Vincent De Luca [ 29/09/2015 16:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Suggerisco a Claudio di contattare il venditore (mai menzionato) per sapere
se il pezzo e' accompagnato da qualche certificato (autenticita' o garanzia).
:ciao:

Autore:  rossocrociato [ 01/10/2015 10:46 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Stamperia Courvoisier

Grazie Vincent. (E' un commerciante Spagnolo di Madrid). Lo farò sicuramente.

Claudio

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
http://www.phpbb.com/