Sito web - News - Annuario - Web Links - Le Collezioni - Notiziario Tematico - Articoli e Pubblicazioni - Contatti
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookie. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Privacy Policy.
Oggi è 15/10/2019 0:24

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Posta e avviamento celere anni 50/60.
MessaggioInviato: 09/09/2013 16:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2011 18:17
Messaggi: 30
Località: Genova
Un caro saluto a tutti,
vorrei chiedere se qualcuno fosse a conoscenza di altre impronte marcofile riferite a diverse città, oltre alle già conosciute Milano, Napoli, Roma e Torino.
In particolare, anche se la cosa mi sembra strana, rivolte alla città di Palermo.
La richiesta è inerente sia sotto l'aspetto meccanico che manuale.
Grazie per la collaborazione.
Rjkard.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 09/09/2013 23:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Oltre alle città da te ricordate, mi sono noti Trento e Reggio Calabria, e se ricordo bene Catania
Altre città ebbero il servizio (Bari e Palermo, quest'ultimo sul filobus 17) ma non mi sono notti annulli con la dicitura Posta o Avviamento celere

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/09/2013 9:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2011 18:17
Messaggi: 30
Località: Genova
Grazie mille Paolo,
Si, ti confermo anche Catania nella lista delle città che utilizzarono un timbro specifico, ho solo elencato quelle più famose dotate anche di meccanizzazione, mentre le tre citate mi risultano solo impronte manuali.
Dunque anche Bari rientrerebbe nel novero della lista, non lo sapevo, anche io in tanti anni di ricerca non ne ho mai vista una, sia Palermitama che Barese, forse utilizzarono altre impronte relativi ad uffici di stazione, e non dedicate.
Ampliando il discorso, questa tipologia di inoltro mi ha riservato una sorpresa "napoletana", infatti come saprai l'impostazione che avvenne sui mezzi pubblici lasciava adito solo a quei servizi impostabili, quali l'espresso, la posta aerea. il fermo posta etc, ma non quei servizi di sportello dove devi compilare la fatidica ricevuta quali raccomandata, assicurata etc.
Ultimamente sono venuto in possesso di una raccomandata con timbro NAPOLI CORR. E PACCHI (CELERE) con timbro di raccomandazione in cartella, che precluderebbe una accettazione di tale servizio con il relativo inoltro celere, forse all'interno dell'ufficio di stazione stessa, ove si smistava la corrispondenza scaricata dai tram, autobus, filobus o autopulmann extraurbani.
Volevo chiederti se le mie impressioni coinciderebbero con le tue e, naturalmente, se hai mai visto tale impronta.
Come sempre grazie per la collaborazione.
Rjkard.


Allegati:
img419.jpg
img419.jpg [ 136.37 KiB | Osservato 2431 volte ]
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/09/2013 18:13 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/12/2007 22:16
Messaggi: 1537
Questa no ma mi è noto il Torino Staz. PN AVVIAMENTO CELERE su raccomandata.
Questi timbri probabilmente negli uffici di stazione "migrarono" ad un uso più generale rispetto a quello in origine concepito

_________________
__________________________________
Colleziono

Tematiche: Ferrovie (specialmente Africa e in generale <1960), Trasporti urbani, Funivie
Storia postale: Posta ferroviaria e tramviaria, Perfin, Marcofilia del regno d'Italia


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 10/09/2013 19:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/11/2011 18:17
Messaggi: 30
Località: Genova
Interessante l'uso torinese su raccomandata, sicuramente come tu hai detto il timbro è stato "migrato" verso altri uffici, magari in epoca tarda anni 60.
Sulla migrazione di questo rimango un pò sconcertato se ci fosse la fattibilità, in virtù del fatto che la data è del settembre 1953, quindi a poco più di un anno dall'entrata in funzione del servizio di inoltro a Napoli, che a quanto mi risulta è stata la prima città italiana ad aver introdotto il servizio, questo in base dalle date da me reperite in diversi anni, ma poi sopratutto in ambito napoletano non ho mai visto la sola definizione Celere senza Posta o Avviamento, è l'unica che possiedo e che ho trovato, poi certamente tutto è possibile come sempre in ambito di storia o usi postali.
Grazie ancora come sempre per la tua pronta risposta e sopratutto disponibilità.
Rjkard.

P.S.
Ho preso l'aggiornamento del volume sui timbri del regno e quello nuovo di repubblica (che però non indica una scala di rarità).
Complimenti vivissimi per l'opera.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010